Addio a Full Tilt – La fine dell’era del poker

Questa settimana si chiude un capitolo della storia del poker Full Tilt Poker è ufficialmente assorbito da PokerStars. Dagli avatar alle pubblicità, dai tornei ai capricci, la vita senza FTP non sarà mai più la stessa.

1

Carte e dadi

Se sembra molto tempo fa Full Tilt Poker era il posto dove giocare a poker online, allora è perché lo era. Quest’anno segna 10 anni da quando lo scandalo FTP ha anticipato il Black Friday, una chiusura del poker online negli Stati Uniti guidata da Obama da parte del governo statunitense.

Full Tilt è stato, ovviamente, una parte importante del panorama del poker fino a quel momento nella storia del poker, ma i giocatori se ne accorgeranno ora che presto sparirà?

renderimage

“Impara, chatta e gioca con i professionisti”.

I giocatori FTP potrebbero essere diretti a PokerStars in modo permanente, ma vale la pena apprezzare un marchio rivoluzionario nell’industria del poker.

Full Tilt Poker è stato il posto più bello per giocare a poker online per molto tempo e ha presentato alcune delle pubblicità più vivaci al mondo per farlo in quel modo. Avevano Phil Ivey quando ‘Stars aveva Negreanu. Avevano Gus Hansen come “Stars Chris Moneymaker”.

Tom Dwan si è guardato profondamente allo specchio in questo sorprendente pezzo di marketing del poker.

Ovviamente ha portato problemi. Questi non sono caduti tutti sulle spalle di “Jesus”, ma Chris Ferguson era uno dei tre uomini implicati dalle voci sulle azioni che hanno portato al Black Friday e alla chiusura di FTP e poker online in tutta l’America nel 2011.

Ray Bitar ha dichiarato malattia, Howard Lederer è scomparso, Ferguson ha fatto quella video di scuse. La reputazione di Full Tilt ha impiegato meno tempo a trasformarsi in spazzatura rispetto a un progetto di colore su un river in mattoni.

Perché le persone adoravano così tanto FTP?

Molte delle vecchie star del Cash Game sono state la ragione per cui giocatori e fan sono passati all’FTP. Era il sito dei sanguinamenti dal naso, giochi che venivano giocati per decine di migliaia di dollari ogni mano e che portavano milioni a cambiare mano. Star come Patrik Antonius e Viktor Blom si sono guadagnati una spaventosa reputazione che dura fino ad oggi.

Tuttavia, non si trattava solo di cash game. Il software dietro FTP rendeva così divertente giocare a poker che andare altrove non sembrava lo stesso. Non si poteva cambiare il colore del feltro o del mazzo di carte e far sembrare o far sembrare qualsiasi altro luogo un FTP.

Gli eventi FTOPS erano eventi per i diritti, avevano un programma MTT sempre popolare e il fast-fold poker, recentemente popolare negli ultimi due anni – è nato su FTP.

Uno scandalo per farli finire tutti

Si potrebbe sostenere che nessuno incatramato dal pennello scandalo FTP Black Friday è mai stato davvero in grado di ripulirsi dalla macchia. Full Tilt aveva oltre $ 300 milioni di debiti quando il tappeto è stato tolto da sotto lo schema Ponzi. PokerStars potrebbe aver salvato i giocatori in generale, ma la reputazione è stata rovinata dall’oggi al domani.

L’angolo di Bitar era enorme all’epoca. I rapporti sulla sua cattiva salute furono spazzati via da alcuni e accolti da altri crudeli. Costretto a pagare 40 milioni di dollari, nessuno sa cosa sia rimasto o dove sia rimasto l’ex comproprietario, ma è rimasto fuori di prigione. Anche altri intorno a lui l’hanno evitato, ei giocatori di poker hanno reagito con rabbia a Howard Lederer e Chris Ferguson che tornavano al palco a Las Vegas agli eventi delle World Series of Poker, spesso filmandosi insultando gli ex ragazzi poster di un marchio molto diffamato.

È difficile immaginare quanto sia caduto davvero Full Tilt, soprattutto se dovessimo viaggiare indietro nel tempo di circa 14 anni fino al loro picco. Le star di ieri sono sopravvissute con giocatori come Tom Dwan, Phil Ivey e Gus Hansen in grado di invocare l’ignoranza in un modo che Lederer, Bitar e Ferguson non avrebbero mai potuto fare.

renderimage

Non ci sarà mai un altro marchio di poker come Full Tilt Poker, ma forse dopotutto non è una brutta cosa. Tra soli tre giorni, FTP non ci sarà più.

3

Suscribete a la Newsletter
Aceptas nuestras politicas de privacidad?