Riflettori sulla partnership estiva digitale ESI: THESPIKE.GG

By Ucatchers Valorant

Esports Insider è orgoglioso di annunciarlo THESPIKE.GG, il posto numero uno per notizie e dati VALORANT competitivi, in qualità di Silver Partner della prossima settimana ESI Digital Summer (#ESIDIGITAL).

Prende il nome dall’obiettivo di vittoria delle partite VALORANT, THESPIKE.GG si posiziona come la fine di Internet per tutto ciò che riguarda gli eSport di VALORANT, fornendo notizie di giocatori professionisti e squadre con copertura di eventi online e offline in tutto il mondo per la famelica base di fan della scena competitiva.

Esports Insider ha contattato Artur “m1nac” Minacov, co-fondatore e CEO di THESPIKE.GG, per conoscere il percorso di Minacov per avviare la società, il successo della scena competitiva VALORANT e le prospettive per l’azienda.

Piantare lo Spike

Il viaggio di Minacov verso la fondazione dello sportello unico per tutto ciò che è competitivo VALORANT, inizia in giovane età. “Sono stato un imprenditore seriale da quando avevo quattordici anni e sono stato coinvolto nei giochi, Counter-Strike, da quando avevo cinque anni”, ha condiviso con Esports Insider. Il suo inizio imprenditoriale è iniziato con l’hosting di server di gioco e server web per competizioni e comunità, il suo primo tentativo di trasformare il suo amore per i giochi in un business.

A 19 anni, ha lasciato il college dopo essersi ispirato alla scena delle startup di Montreal, allontanandosi dai giochi per fondare una startup tecnologica nel settore della moda. “Per farla breve, ho preso un debito di, come $ 20K, non volevo che i miei genitori lo pagassero e non avevo altri lavori, quindi ho finito per andare in bancarotta a 19 anni”, ha ammesso Minacov. Tornando a ciò che conosceva meglio, è tornato a fondare OPSkins a 20 anni, che durante il suo periodo di massimo splendore, era il più grande mercato digitale per beni digitali, specializzato in articoli Counter-Strike e giochi Steam.

Dopo essere uscito dalla bancarotta con la compagnia, ha venduto OPSkins a un gruppo della Silicon Valley e si è occupato di un nuovo progetto, EnVision Esports in competizione in Overwatch Contenders, una sorta di pre-stagione prima del lancio dell’Overwatch League. Ha condiviso: “È stata una bella esperienza, mi ha permesso di sapere esattamente cosa serve per costruire da zero un’organizzazione di eSport. Non ha funzionato, (abbiamo) perso un sacco di soldi, ma almeno, sai, è stata una buona esperienza di apprendimento, sapere esattamente cosa rende un’organizzazione e i problemi che ne derivano. “

Credito: Artur “m1nac” Minacov

Dopo il suo periodo come CEO di un’organizzazione di eSport, Minacov ha cercato di creare il suo videogioco, The Forge Arena, investendo oltre $ 1 milione di dollari dei propri soldi in due anni. “Neanche questo ha funzionato,” sospirò Minacov. “È stata un’esperienza di apprendimento molto costosa, diciamo. Molto costoso. Un sacco di errori, ovviamente, da cui ho imparato, ovviamente, ma almeno mi ha fatto sapere esattamente cosa ci vuole per fare un gioco da zero “.

Oggi, a 26 anni, Minacov si considera una raccolta di esperienze informative: “È positivo per me sapere tutto ciò che ha a che fare con il lato degli eSport e dei videogiochi – come come crearne uno – cose del genere . ” Con il lancio della closed beta di VALORANT ad aprile, Minacov sapeva che lo sparatutto tattico sarebbe stato qualcosa di speciale per la sua vita. “Con THESPIKE.GG abbiamo assistito a una crescita del tremila percento negli ultimi tre mesi. Siamo passati da circa cinquanta (mille) pagine visualizzate a un milione il mese scorso, quindi le cose stanno andando bene. Abbiamo appena acquisito la scorsa settimana il nostro principale concorrente, VALORANTIFY.com, quindi ora sostanzialmente dominiamo il mercato quando si tratta di copertura degli eventi “.

Conto alla rovescia

La copertura degli eventi VALORANT, i dati della squadra e dei giocatori, le classifiche mondiali e le notizie sono in prima linea nell’interfaccia pulita di THESPIKE.GG. Il team è stato uno dei pochi eletti a cui è stato concesso l’accesso all’API di VALORANT. “Siamo nuovi ed eravamo una delle poche aziende che ha ottenuto l’API senza essere realmente coinvolto in Riot Games in passato. È decisamente positivo sapere che Riot Games ci sostiene, o ci guarda e apprezza quello che stiamo facendo. Stiamo andando nella giusta direzione di sicuro. “

THESPIKE.GG è in contatto con il team di sviluppo API nordamericano di Riot Games su base giornaliera, lavorando insieme alla risoluzione dei bug e migliorando l’esperienza dell’interfaccia. THESPIKE.GG si è posizionato come la principale risorsa per i dati VALORANT rilevanti per eSport e tornei, il team ha consentito agli organizzatori di tornei di tutto il mondo di utilizzare i dati del sito Web, dimostrandosi una risorsa preziosa per commenti e confronti.

Screenshot da THESPIKE.GG

Riot Games è stata generosa con il suo nuovo figlio, selezionando attentamente creatori di contenuti di terze parti, giocatori, squadre e organizzatori di tornei in tutto il mondo per ospitare i tornei della serie VALORANT Ignition poco dopo il lancio pubblico del gioco. Sono questi eventi di primo livello che Minacov e il suo team di 18 persone si concentrano nel fornire il massimo supporto durante questa fase di sviluppo della scena competitiva.

Ti piace il gioco d'azzardo? guarda le ultime notizie di Controlla la nostra nuova recensione di 20bet scommesse.

Con un caporedattore che gestisce un piccolo team di scrittori ed editori a tempo pieno, il partner di Minacov, Josef “hex4” Orland, in qualità di CTO, guida il team di sviluppatori back-end e front-end, tra designer multimediali ed editor video – funzionano tutti da remoto. “Fondamentalmente tutto ciò a cui potresti pensare per un sito web di notizie e media, abbiamo tutto. Modifiche dei contenuti, mod del forum. In questo momento, con l’API le cose diventeranno automatiche, ma ora facciamo tutto manualmente, per aggiornare i punteggi e [other] l’inserimento dei dati è tutto fatto manualmente, quindi abbiamo persone che lo fanno. “

La squadra prevede di crescere fino a 25 anni entro la fine dell’autunno, ma Minacov vuole mantenere la squadra piccola, unita, come una famiglia. Dopo il successo riscontrato con il suo team di 30 persone in OPSkins, ha attribuito il successo alle qualità del team e al concetto di mangiare bistecche in azienda. “Se abbiamo successo, allora hai successo”, ha propagandato. Mentre THESPIKE.GG inizia a generare entrate nel tempo, Minacov vuole condividere la torta con il team.

Essendo la destinazione mondiale per tutto ciò che è competitivo VALORANT, Minacov può raccogliere molto dai dati elaborati dal suo sito. Non solo dal gioco e dai suoi migliori giocatori, ma dal suo traffico web e con chi collabora per tornei e trasmissioni. Ad esempio, ha spiegato che il Nord America sta ottenendo ottimi risultati su quasi tutti i fronti, mentre l’ecosistema VALORANT europeo sembra affrontare un po ‘di turbolenze. Molte organizzazioni non sembrano cogliere le opportunità che Minacov vede.

“Sorprendentemente, il Giappone è una regione abbastanza buona per VALORANT in questo momento con il loro Rage Invitational più recente, che abbiamo coperto – abbiamo coperto anche il primo. Siamo rimasti sorpresi dalla qualità della produzione, dalla programmazione e anche dai team (sic). ” Minacov è rimasto sorpreso dal fatto che la scena coreana sia stata così tranquilla, considerando quanto sia attiva Riot Games nella regione.

Detonazione

Concentrarsi sugli eventi di alto livello non significa che la squadra non presta attenzione ai tornei e alle scene più piccole e meno conosciute. Il team spera che una volta implementata l’API VALORANT sarà in grado di espandere la propria portata e il proprio impatto nelle scene, nelle regioni e nei livelli di abilità della competizione.

“Lungo la strada, vogliamo avere alcuni strumenti analitici, in tre diverse categorie. Innanzitutto, l’organizzazione: vogliamo fornire loro un accesso specifico in cui possono analizzare le partite, i dati di un giocatore e tutto il resto in modo che possano capire dove si trovano sulla scena “. L’obiettivo finale di questo prodotto è consentire alle organizzazioni di fare mosse supportate dai dati, ha affermato Minacov.

Screenshot da THESPIKE.GG

“Vogliamo fornire anche agli organizzatori dei tornei analisi per un evento specifico. Vogliamo dare loro più potere in modo che possano modificare la propria pagina, aggiungere ad essa, aggiungere sponsor e cose del genere. E tutte le analisi che ne derivano, ovviamente “, ha continuato Minacov.

“E l’altro, che è interessante per noi dal lato delle entrate, è per i marchi. Vogliamo dare loro anche un login specifico in modo che possano fare campagne di marketing sul nostro sito web. Un po ‘simile a Twitter, Reddit o Facebook o davvero a qualsiasi altro social media (sito) in circolazione. Quindi puoi creare il tuo account aziendale e creare campagne e scegliere come target regioni specifiche, target specifico (pubblico), per inoltrare il tuo marchio “.

L’idea è di estendere questa opzione solo a coloro che sono coinvolti negli eSport e nei giochi. Minacov ha affermato che intende essere molto selettivo con i marchi a cui vogliono accedere al proprio pubblico e questa funzionalità quando saranno in grado di implementarli all’inizio del prossimo anno. Ha anche accennato a un’imminente collaborazione per il merchandising con tutti i profitti progettati per tornare nelle comunità THESPIKE.GG e VALORANT.

“Molte idee, molti piani, un sacco di cose interessanti in corso”, ha detto Minacov. “Il futuro sembra decisamente luminoso, siamo il sito web numero uno quando si tratta di copertura di eventi VALORANT, non ci sono dubbi. THESPIKE.GG è qui per restare. ”

Segui il panel di Minacov che discute di VALORANT durante la programmazione nordamericana di ESI Digital Summer il 21 agosto.

Consulta l’agenda completa e assicurati il ​​tuo biglietto per ESI Digital Summer

Casino/Bookmaker Opinione Bonus Recensione Visita
Bonus del 100% del primo deposito fino 122€ Recensione Visita
Il bonus del 100% del primo deposito è di 120€. oppure 100€ di FREEBET Recensione Visita
100% Bonus sul primo deposito € 150 Recensione Visita
Ricevi ora fino a 150€ per le scommese e 200€ per il casinò Recensione Visita
Bonus del 100% del primo deposito fino 100€ Recensione Visita

Lascia La Tua Opinione