Il blocco economico sul Qatar finisce: i Mondiali 2022 sono davvero un Mondiale arabo!

By Ucatchers Calcio

Con la cooperazione regionale destinata ad aumentare dopo la fine del blocco economico sul Qatar, che impatto avrà sui Mondiali del 2022?

La scorsa settimana si è concluso un blocco economico di tre anni e mezzo al Qatar da parte dell’Arabia Saudita e di tre dei suoi alleati regionali.

La fine delle restrizioni significa che i legami diplomatici ed economici regionali saranno ripristinati tra il Qatar ei paesi vicini. E questo sviluppo avrà un impatto anche sul calcio, in particolare la Coppa del Mondo 2022.

Il Qatar, che ospiterà la prima Coppa del Mondo che si terrà nel mondo arabo, ha lavorato duramente per prepararsi all’evento. Hanno già inaugurato quattro degli otto luoghi previsti per la Coppa del Mondo, oltre a progetti infrastrutturali correlati, tra cui estensioni della linea metropolitana e altro ancora.

Scelti dall’editore

Gli stadi sono dotati di tecnologie all’avanguardia come Advanced Cooling Tech e altro ancora. Sicuro di dire che da quanto si è visto, gli imponenti stadi sono destinati a offrire ai tifosi un’esperienza di Coppa del Mondo davvero indimenticabile.

Anche il resto delle sedi sta procedendo nei tempi previsti, insieme ad altri progetti correlati. Il fatto che il Qatar abbia realizzato tutto questo mentre era coinvolto nel mezzo di una pandemia globale la dice lunga sulla sua capacità di recupero.

Con l’ulteriore inconveniente del blocco economico terminato, la nazione del Medio Oriente spera di intensificare seriamente i suoi preparativi per la Coppa del Mondo 2022.

Stadio Al Rayyan Qatar

Il Supreme Committee for Delivery & Legacy (SC), l’organizzazione responsabile della consegna della Coppa del Mondo 2022, ha sempre sostenuto che la Coppa del Mondo 2022 fosse un torneo che unirà il mondo, soprattutto in una situazione post-pandemica.

Ti piace il gioco d'azzardo? guarda le ultime notizie di Controlla la nostra nuova recensione di 20bet scommesse.

La pandemia di Covid-19 ha colpito la vita in tutto il mondo con grandi eventi tra cui le Olimpiadi di Tokyo del 2020 rinviate. La Coppa del Mondo 2022 doveva essere uno dei più grandi eventi sportivi che avrebbero dato ai fan un motivo per festeggiare in un mondo che, si spera, a quel punto avrebbe avuto accesso al vaccino Covid-19.

Hassan Al Thawadi, Segretario generale della SC, aveva detto in precedenza (durante una conversazione con James Worrall, CEO e fondatore dei leader): “Può sembrare idealista, ma Covid-19 ci ha fatto capire che siamo tutte creature sociali. L’impatto su la nostra salute mentale, l’incertezza, l’allontanamento sociale, l’incapacità di interagire l’uno con l’altro – a tutti manca l’interazione umana. Ho sempre sognato in grande e ho detto che questa è una Coppa del Mondo per riunire le persone – e il cielo sa che, dopo Covid, noi dobbiamo tornare insieme. Dobbiamo superare questo e festeggiare insieme durante il Qatar 2022 “.

Al Thawadi aveva anche espresso la speranza che il blocco economico imposto al Qatar sarebbe finito presto, aiutandoli a celebrare la prima Coppa del Mondo del Medio Oriente in un modo davvero appropriato insieme ai loro vicini.

“Il sostegno da parte della popolazione della regione, in particolare dei paesi che bloccano, è presente. Le persone sono molto entusiaste del torneo. Spero che i paesi che bloccano rimuovano le restrizioni di viaggio. Non ci sono restrizioni dal Qatar. un’opportunità unica per le persone della nostra regione “.

Ora che il blocco è terminato, sembra che il desiderio di Al Thawadi si stia avverando molto bene.

Infantino Qatar 1920x1080

Il presidente della FIFA Gianni Infantino ha anche dichiarato dopo la fine del blocco che il calcio riunirà la regione. “Il calcio ha dimostrato durante questa crisi di essere una piattaforma di scambio unica per le persone del Golfo e sono sicuro che continuerà a unire la regione nel prossimo futuro”, ha detto il funzionario svizzero.

La cooperazione tra Qatar e Arabia Saudita ha già iniziato a manifestarsi sulla scena sportiva. Con entrambi i paesi che si affrontano inizialmente per i diritti di ospitare i Giochi asiatici del 2030, hanno recentemente deciso di raggiungere un compromesso con Doha che ospita l’evento 2030 e Riyadh per ospitare l’edizione 2034.

Mentre il Qatar continua a costruire un’eredità con l’obiettivo dichiarato di “ Deliver Amazing ” per la Coppa del Mondo del 2022, la potenziale cooperazione dei loro vicini darà un grande impulso al loro lavoro per la Coppa del Mondo, con l’evento a meno di due anni di distanza.

Casino/Bookmaker Opinione Bonus Recensione Visita
Bonus del 100% del primo deposito fino 122€ Recensione Visita
Il bonus del 100% del primo deposito è di 120€. oppure 100€ di FREEBET Recensione Visita
100% Bonus sul primo deposito € 150 Recensione Visita
Ricevi ora fino a 150€ per le scommese e 200€ per il casinò Recensione Visita
Bonus del 100% del primo deposito fino 100€ Recensione Visita

Lascia La Tua Opinione