Riot offre uno sguardo dietro le quinte sulla realizzazione delle skin di DAMWON’s Worlds

Le skin del Campionato del mondo 2020 per DAMWON Gaming sono arrivate League of Legends' server live oggi.

Media30901 IT esport 450x470 1 e1620634472664

Le pelli hanno un bell'aspetto, ma il processo per creare cosmetici così belli è altrettanto interessante da conoscere. Con il rilascio delle skin, Riot Games ha anche offerto ai fan un'idea di come sono state create le singole skin e di come i giocatori hanno contribuito ad aggiungere anche un po ‘della propria personalità alla linea.

Per l'aspetto generale della linea della pelle, i giocatori hanno discusso di come volevano incorporare la colorazione della squadra di blu e menta. Di conseguenza, volevano che i campioni sembrassero “un dio che scende dal cielo”.

“Avevano tutti idee sorprendenti sulle loro skin individuali, così come alcune indicazioni forti per la linea della pelle in generale”, ha detto il produttore principale Devin O'Brien. Il team ha deciso di riflettere sul successo di DAMWON nel 2020 realizzando l'equivalente di Summoner's Rift degli dei mitologici greci. Nel frattempo, ogni giocatore ha condiviso il proprio processo di pensiero dietro le scelte di design per le proprie skin.

Canyon, ad esempio, inizialmente voleva scegliere Graves come campione per la sua pelle, ma alla fine è atterrato su Nidalee come sua scelta finale. Nel video, ShowMaker, la superstar mid laner, gli ha scherzosamente chiesto perché ha scelto Nidalee visto che lo ha interpretato solo una volta ai Mondiali. Ma Ghost lo ha difeso dicendo che era costantemente bandita ogni volta che le squadre si affrontavano.

Per quanto riguarda Ghost, il 22enne voleva davvero incorporare la sua chitarra nel ricordo che avrebbe avuto la sua pelle di Jhin. Di conseguenza, gli sviluppatori di Riot sono stati in grado di aggiungere un'animazione in cui le pistole del Virtuoso si trasformano magicamente in una chitarra mentre torna alla fontana. Ghost voleva anche che la pelle avesse lo stesso colore dei suoi capelli, così come le ali che sbattono durante la sua abilità finale.

renderimage

ShowMaker ha scelto Twisted Fate come suo campione perché voleva “scegliere un campione che giocasse un ruolo importante ai Mondiali”. Per l'animazione di richiamo, ha voluto riflettere il suo nome di “produttore di spettacoli” facendo inchinare il campione al pubblico come un mago che si inchina ai suoi fan adoranti dopo aver eseguito un trucco. Nuguri voleva davvero un procione come suo campione, quindi ha scelto naturalmente Kennen a causa delle sue dimensioni e del suo aspetto generale. Riot ha implementato due cose come ispirazione per la pelle: “procione carino” e “addormentarsi”.

Infine, Beryl ha detto che voleva che la sua pelle di Leona assomigliasse a un personaggio di uno dei suoi giochi per cellulare preferiti e che voleva davvero che lei avesse una coda di cavallo. Riot ha anche finito per farle scattare dei selfie come animazione di richiamo, su sua richiesta.

Puoi ritirare tutte le skin DAMWON del Campionato del Mondo 2020 nel formato Lega negozio oggi.

Assicurati di seguirci Youtube per ulteriori notizie e analisi sugli eSport.

Yonibet Sports