El Granca annega sulla riva

By Ucatchers Scommesse Basket NBA

Stasera a Gran Canaria si è giocata una bella partita di basket, che hanno vinto sia Gran Canaria che Mornar Bar. Infine è stata la squadra balcanica, a segnare così la prima e fondamentale vittoria. La consolazione locale, in una fase così breve, è che ha la media di canestro a un tiro di schioppo.

Il primo tempo attraente, né che fosse un presagio, iniziato con un triplo corner di Gabriel. Gran Canaria sembrava andare sulla scia del Mornar Bar fino a quando un vassoio di Albicy che ha portato con sé lo stretto 6-5, gli ha dato il suo primo vantaggio. All’inizio dove le difese erano ben al di sotto di quelle desiderate, la formazione balcanica ha tirato di più e meglio, che è stato di 10-15 finché ancora Albicy, questa volta con una tripla, ha provato a rimettere le cose al loro posto: 13-15.

Poi è arrivato il primo tentativo di sfuggire ai visitatori, che hanno incatenato una tripla di Needham, un 2 + 1 che Smith ha preso da Clark e due tiri liberi di Vranes per incatenare un parziale di 0-8 e, per inciso, spara al Mornar sul tabellone: ​​13-23. Granca voleva restituire la moneta, e una reazione furiosa sigillata da Slaugther (tripla), Balcerowski (compagno) e Shurna (tripla) rimise le cose al loro posto., un 21-24 la cui differenza si è praticamente mantenuta dopo i primi dieci minuti di gioco (23-27).

Come potrebbe essere altrimenti, forse con soddisfazione degli allenatori, la difesa finalmente è apparsa all’alba del secondo quarto. Poi Herbalife ha afferrato Kilpatrick, che con cinque punti di fila, sormontato da un superbo berretto da Balcerowski a Lukovic, Ha dato di nuovo un vantaggio alla sua squadra, un 37-34 che ha significato anche un parziale di 9-2 a favore della squadra gialla.

Il Mornar Bar non è una squadra che si arrende facilmente, e una tripla di Pullen gli ha permesso un break sul tabellone, 42-47, cifre che sono cambiate appena quando è arrivato il break (43-47).

Il Mornar Bar è fuggito nuovamente dopo aver aperto il terzo quarto con una tripla di Vranjes, sebbene Slaughter gli abbia risposto rapidamente dalla stessa distanza: 46-50. Pullen ha diretto l’orchestra balcanica e una tripla di Gabriel ha restituito il +7 ai visitatori (50-57). Però, La risposta di Herbalife ed è stata immediata: triplo (Clark), canestro da due (Slaughter), 2 + 1 (Stevic) e triplo (Slaughter). E, soprattutto, il vantaggio in classifica: 62-58.

Mornar è rientrato velocemente in pista e un’altra tripla, questa di Jeremic, lo ha riportato in vantaggio: 62-65, 0-7 di parziale. I ragazzi di Pavicevic hanno poi avuto il controllo, che hanno chiuso il penultimo set con un altro tiro da 6.75, questo di Whitehead: 67-72.

La Granca non poteva affondare i denti nei visitatori, che Hanno anche trovato un regalo di Kilpatrick, che ha dato a Jeremic tre tiri liberi. in modo che questo allungasse minimamente il vantaggio balcanico: 69-75. La verità è che stavano cercando di colpire i padroni di casa di Fisac, ma se Slaughter avesse ottenuto una tripla, 77-81, Whitehead aveva tre canestri di fila, compresa una tripla, per il pericoloso 79-86.

Ti piace il gioco d'azzardo? guarda le ultime notizie di Controlla la nostra nuova recensione di 20bet scommesse.

Herbalife ha provato a reagire, ma nel momento più decisivo è finito per essere un sacco di colpi. Una tripla di Gabriel è caduta come un tubo gelido sull’anima di Gran Canaria, 86-95. Successe anche che Whitehead fosse in trance, e il suo canestro sormontato da un’altra tripla di Gabriel suggellò la vittoria dei Balcani: 90-100.

Mancavano appena due minuti e luiLa situazione è diventata critica per Herbalife, perché in una fase così breve, appena sei partite, ogni differenza di punti, media canestro a parte, vale il doppio.

Ma in uno sport in cui credere è importante, tutto può succedere. Ovviamente l’impossibile. E questo era quello Granca si riprenderà quando sarà stato peggio. Il ragazzo l’ha fatto. Shurna ha incatenato entrambi 2 + 1 anche se nel secondo ha mancato il tiro libero, e mentre il Mornar perdeva le staffe, Clark assiste così che Albicy, in contropiede e senza nulla da perdere, pareggia a 100 da 6.75: 100-100. Nella follia degli ultimi secondi, Pullen fu felice di prometterglielo finché Slaughter non ci mise sopra un poster, ma raccolse la palla prima che Albicy ne avesse bisogno. Dopo aver segnato rigorosamente i due tiri liberi, ha costretto Fisac ​​a chiedere una sospensione quando mancavano appena quattro secondi, quello Clark e Albicy, eroi della rimonta, hanno sprecato passando la palla senza rischiare l’ultimo tiro.

Se perde, Herbalife dovrebbe accontentarsi di farlo. Inizia cadendo, ma solo di due punti. È ora di riprendersi.

SOMMARIO

Herbalife Gran Canaria (23 + 20 + 24 + 33): Albicy (15), Okoye (4), Dimsa (1), Clark (7), Stevic (7) —il quinto iniziale—, Balcerowski (12), Kilpatrick (16), Shurna (13), Slaughter (23), Diop (-) e Beirán (2).

Bar Mornar (27 + 20 + 25 + 30): Pullen (14), Gabriel (14), Needham (8), Smith (11) e Vranjes (5) —il quintetto iniziale—, Jeremic (13), Gordic (2), Whitehead (28), Lazic (-), Bjelica (2) e Lukovic (5).

Arbitri: Jakub Zamojski (Polonia), Marko Juras (Serbia) e Eduard Udyanskyy (Regno Unito). Il locale Balcerowski è stato eliminato dal personale.

Incidenti: Incontro in corrispondenza della prima giornata della Top 16 dell’Eurocupa per club, giocata alla Gran Canaria Arena.

Casino/Bookmaker Opinione Bonus Recensione Visita
Bonus del 100% del primo deposito fino 122€ Recensione Visita
Il bonus del 100% del primo deposito è di 120€. oppure 100€ di FREEBET Recensione Visita
100% Bonus sul primo deposito € 150 Recensione Visita
Ricevi ora fino a 150€ per le scommese e 200€ per il casinò Recensione Visita
Bonus del 100% del primo deposito fino 100€ Recensione Visita

Lascia La Tua Opinione