Ubisoft ha tutto chiaro per l’evento Six Invitational offline

Editore Ubisoft ha annunciato che il suo prossimo evento eSport di Rainbow Six Siege, il Six Invitational, si svolgerà ancora a Parigi dopo aver ottenuto l’autorizzazione dal governo francese e dalle autorità locali.

1

L’evento offline, che inizierà l’11 maggio, si svolgerà senza pubblico in loco e sarà soggetto a severe misure sanitarie, secondo il comunicato. L’editore ha anche rivelato che a tutte e sei le squadre brasiliane che si sono qualificate per il Six Invitational è stato permesso di entrare nel paese.

Ubisoft ha tutto chiaro per levento Six Invitational offlineCredito: Ubisoft

CORRELATI: Rainbow Six Siege svela i piani di eSport per il 2021, Six Invitational spostato a maggio

renderimage

Sfortunatamente, Ubisoft ha anche annunciato che Wildcard Gaming non parteciperà all’Invitational. Secondo il comunicato ufficiale dell’organizzazione, il governo australiano ha negato la richiesta della squadra di lasciare il Paese.

Di conseguenza, Wildcard riceverà l’1% del montepremi di $ 3.000.000 (~ £ 2.172.000), che corrisponde a un 19 ° – 20 ° posto nella competizione.

Per soddisfare i requisiti di sicurezza, i team dovranno fornire un test PCR negativo risalente a meno di 36 ore prima del volo, un test antigenico all’arrivo in Francia e un rigoroso periodo di quarantena di 10 giorni.

CORRELATI: FACEIT e Ubisoft espandono Rainbow Six Siege FPL in LATAM

Per aumentare il numero di partite e garantire il seeding più accurato prima dei playoff, l’organizzatore ha anche aggiornato il formato del torneo dell’evento. Il Six Invitational 2021 includerà 19 squadre divise in due gruppi, con le prime otto squadre di ciascun gruppo che avanzeranno ai playoff. In totale, durante la fase a gironi si giocheranno 81 partite tra le quattro regioni.

Esports Insider afferma: Questo è un grosso problema per gli eSport di Rainbow Six, poiché i tornei LAN sono praticamente una rarità in questi giorni. Peccato che Wildcard non possa partecipare al concorso, tuttavia è bello vedere Ubisoft compensare l’organizzazione. Si spera che la situazione sanitaria globale consentirà presto di organizzare più tornei offline su una varietà di titoli.

renderimage

Leggi The Esports Journal

3

Suscribete a la Newsletter
Aceptas nuestras politicas de privacidad?