Il creatore di PUBG Krafton dona $ 202.000 per i soccorsi COVID-19 in India

L’azienda di gioco sudcoreana, Krafton, sta donando Rs. 15.000.000 (circa $ 202.000) per i soccorsi COVID-19 in India.

1

Questa donazione, Krafton annunciato oggi, arriva mentre l’India combatte una seconda ondata mortale di casi di coronavirus. Ieri, il paese dell’Asia meridionale ha registrato 379.257 nuovi casi e 3.645 decessi, la maggior parte di qualsiasi altro paese al mondo, secondo i dati del Governo dell’India.

UN Rapporto della CNN il 27 aprile ha scritto che il paese sta gravemente sottostimando casi e decessi, il che significa che il conteggio totale potrebbe essere molto più alto.

Krafton ha donato l’importo al Fondo per l’assistenza ai cittadini e il soccorso in situazioni di emergenza (PM Cares) del Primo Ministro attraverso la sua sussidiaria indiana. Il fondo viene utilizzato per i soccorsi durante la pandemia e per sostenere la campagna di vaccinazione nel paese.

renderimage

“L’India sta attraversando un periodo difficile con l’attuale ondata di COVID-19”, ha affermato Changhan Kim, CEO di Krafton. “Restiamo impegnati a sostenere gli sforzi del governo nella lotta a questa crisi senza precedenti. Ci auguriamo che il nostro contributo al Fondo PM CARES aiuti gli sforzi di aiuto attualmente operativi sul campo “.

renderimage

Krafton è la società madre di PUBG Studio, lo sviluppatore di Campi di battaglia sconosciuti del giocatore (PUBG). Lo studio ha anche collaborato con Tencent per sviluppare una versione mobile del gioco, chiamata PUBG Mobile. Il gioco per cellulare, tuttavia, è stato vietato in India lo scorso anno per motivi di riservatezza dei dati. L’azienda sudcoreana ha detto che stava ancora cercando di ripristinarlo.

3

Suscribete a la Newsletter
Aceptas nuestras politicas de privacidad?