NutZ si ritira dalla competitiva Dota 2

Singapore Dota 2 il veterano Wong “NutZ” Jeng Yih ha ufficialmente annunciato il suo ritiro dopo oltre nove anni di competizione nel gioco.

1

La sua decisione arriva dopo aver trascorso gli ultimi sette mesi a giocare con squadre casuali e non essersi qualificata per il 2021 Dota Circuito Pro.

Dopo aver giocato nelle qualificazioni iniziali per il campionato regionale DPC del sud-est asiatico con diversi ex compagni di squadra nello stack QueenSurf e non riuscendo a qualificarsi, ha fatto un passo indietro e ha rivalutato la sua posizione nella scena competitiva. Ora, tre mesi dopo, ha deciso di ritirarsi e perseguire altre imprese.

“È giunto il momento per me di smetterla di competere nei tornei”, NutZ disse. “È davvero difficile lasciare andare qualcosa per cui hai impegnato tutta la tua giovinezza. Ci ho riflettuto su per diversi mesi e alla fine ho deciso che è ora di andare avanti. La nuova generazione di giocatori è già qui. Sono quelli che sono disposti a dedicare il loro tempo e sono più affamati di mostrare il loro valore sulla scena “.

renderimage

NutZ ha trascorso tutta la sua carriera giocando per varie organizzazioni SEO, incluso un periodo di due anni con MVP HOT6ix e MVP Phoenix, incluso un settimo posto al The International 2015. Prima di stack hopping, ha trascorso più di un anno in competizione con Reality Rift prima del l’organizzazione ha chiuso il suo Dota divisione lo scorso settembre.

Durante i suoi anni di gare, NutZ è arrivato solo a quel singolo TI con MVP Phoenix. Ma avrebbe sempre cercato di migliorare se stesso nella speranza di vincere il più grande torneo e di elevare l’Aegis come uno dei migliori giocatori al mondo.

Tuttavia, negli ultimi mesi ha scoperto che l’obiettivo finale era svanito e non lo spingeva più ad andare avanti.

“Sollevare quell’egida è stato tutto per me”, NutZ disse. “Sentivo davvero che era un obiettivo raggiungibile non troppo lontano da dove ero fintanto che raccoglievo i talenti giusti e lavoravo duramente per raggiungerlo insieme. Col passare del tempo, inizia a sbiadire e si è arrivati ​​a un punto in cui non significa più nulla per me, tranne i potenziali benefici monetari derivanti dal vincerlo.

renderimage

NutZ ora lavorerà per trovare qualcosa di nuovo da inseguire, esaminando anche altri progetti di eSport in corso a Singapore. Non ha piani specifici, ma ha ringraziato tutti i suoi fan che lo hanno supportato sin dall’originale Dota e ha promesso di rimanere attivo nel supportare nuovi giocatori e compagni di squadra del passato in futuro.

3

Suscribete a la Newsletter
Aceptas nuestras politicas de privacidad?